Acconciature Capelli Estate 2018

Fa caldo e non sai come mettere in ordine i capelli? Ecco alcune acconciature capelli estate 2018 per stare bene e soffrire meno il caldo a causa di una capigliatura troppo lunga.

Chignon

Lo chignon è facilissimo da fare. La prima cosa è pettinare molto bene i capelli, per evitare che i nodi rovinino una splendida acconciatura. In più, conviene avere sempre a portata di mano delle forcine, se i capelli non dovessero reggere per via del peso.

Lo chignon prevede anche un elastico particolare, che si usa oltre a quello per fare la coda. Il secondo deve essere invisibile per dare ai capelli un tono ordinato. Una volta fatta la coda di cavallo molto alta, basta avvolgerla verso l’alto.

Così, si otterrà un perfetto chignon. Nelle occasioni che contano, si può mettere un ornamento in base all’età, oppure utilizzarlo alla Audrey Helpburn. Il consiglio è di usare lo chignon con treccia quando si vuole avere uno stile più romantico e bon ton.

Coda di cavallo

La coda di cavallo è semplicissima. Non si fa altro che prendere un elastico e passare i capelli intorno, facendo due giri. Il consiglio è quello di usare sempre un elastico invisibile, oppure usare un elastico del colore del vestito indossato, per creare un felice abbinamento.

Tra le acconciature capelli estate 2018, questa è una tra le più semplici da personalizzare. Alcuni elastici hanno già delle decorazioni in stile primaverile/estivo. Poi, si possono usare delle forcine per mettere in ordine le ciocche che non vogliono assolutamente farsi fermare dall’elastico.

Treccia

Anche la treccia è un’acconciatura semplice. Basta dividere i capelli in tre ciocche e annodarle tra loro fino a legarle, al termine della lunghezza, con un elastico, che può essere personalizzato in base allo stile indossato.

La treccia, in realtà, è un’acconciatura anche molto versatile. Infatti, se le ciocche sono 6 e non 3, si possono creare due trecce laterali. Oppure, si può fare una coda prima per creare una treccia annodata con più elastici, molto sportiva.

Infine, c’è la treccia a spiga di grano, molto carina in primavera e in estate. Quindi, non c’è limite alla personalizzazione, se si pensa che la treccia con fiori viene usata anche dalle spose nel giorno più bello, quando si festeggia in primavera o in estate.

Chignon con treccia

Per creare lo chignon con treccia, la base è sempre la treccia, ma ci si deve ricordare di usare un elastico per chignon (la cosiddetta “Ciambella”). Nel buco dell’elastico andrà inserita la ciocca per lo chignon.

In questo modo, si ottiene una seconda ciocca che, divisa in tre e annodata a dovere, diventerà la nostra treccia. Il consiglio è di usare questa acconciatura solo se si hanno i capelli davvero molto lunghi e non si sa come organizzarsi anche per un evento che conta.

Inserendo dei gioielli o degli ornamenti, si ottiene un’acconciatura che si può utilizzare anche a teatro o all’opera senza passare dal parrucchiere.

Insomma, queste acconciature capelli estate 2018 possono salvarti la vita in diverse occasioni. Provale e facci sapere come stavi e se hai raggiunto il tuo obiettivo!

Copy su benessere e bellezza, fa della scrittura un'arte per te.