Denti da latte: cosa fare quando cadono

0
denti da latte

I denti da latte escono nei primi mesi di vita e iniziano a cadere introno ai 5-6 anni. Per i bambini, questo evento può essere traumatico. Ecco qualche suggerimento per affrontare questo momento di crescita insieme.

Partire con il piede giusto

Il bambino dovrebbe essere avvisato in anticipo che i denti da latte cadranno prima o poi e che rispunteranno subito. In questo modo, non avrà paura quando succederà. Il piccolo va tranquillizzato in ogni modo: non farà male e i denti ricresceranno, ma solo per una volta. Quindi, se maltrattano i denti nuovi, non lavandoli e non curandoli, se questi cadranno non ce ne saranno altri. I denti da latte cadono a tutti. Quando succede, il bambino deve solo avvisare la maestra se è a scuola o i genitori se è a casa. Andrà tutto per il meglio.

Se sente dolore

In qualche caso, quando cadono i denti da latte fanno male. Il bambino se ne lamenta. La prima cosa da fare è passare dal dentista, anche se è una cosa normalissima. L’intervento di un dottore, anche se può far paura, può tranquillizzare il piccolo, soprattutto con i nuovi metodi che i dentisti usano per i piccoli pazienti. Basta fare una visita e avere anche il dottore che conferma che è tutto a posto tranquillizzerà anche la mamma. Oltre a questo, c’è chi pensa a una sorta di “ricompensa” per i bambini che perdono i primi dentini. C’è chi fa lasciare al bambino il dente sotto al cuscino, per metterci al suo posto una moneta prima che i piccoli si sveglino, dicendo che è stata la fatina dei denti o il topolino dei denti. In alternativa, c’è chi usa le filastrocche per aiutare il piccolo a superare questi momenti. In ogni caso, è bene dare un senso di sicurezza ai più piccoli. C’è anche chi conserva i denti da latte, ma si potrebbe pensare anche di leggere qualcosa al bambino che lo aiuti a sentirsi meglio.

In qualche caso, camomilla e melissa sono sempre utili per tenere il dolore sotto controllo. Mai usare i medicinali che si usano per il mal di denti dell’adulto e segui i consigli del pediatra!

Consigli utili

I denti da latte se ne vanno da soli e, man mano, spunta il nuovo dente. Questa può essere l’occasione giusta per insegnare al bambino come curarli e come usare dentifricio e spazzolino. Chiedi in giro e alle maestre se nella scuola o nei nidi ci sono delle attività che aiutano il bambino a comprendere cosa gli stia succedendo. Se hai delle belle esperienze da raccontare a tuo figlio, potrebbe essere utile raccontargli di cosa è successo quando mamma e papà hanno perso i denti da latte, in modo da far diventare questo un momento di ascolto e di condivisione. Con il tempo, al bambino passerà la paura e non avrà difficoltà a prendersi cura dei nuovi denti che stanno per uscire. Vuoi raccontarci la tua esperienza con il tuo bambino che perde i denti da latte? Lascia un commento!

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui