Diabete mellito: dieta alimentare, alimenti consigliati e sconsigliati

0

 

Il diabete mellito è una patologia metabolica che si manifesta nei soggetti che accusano problemi di eccessiva concentrazione di glucosio nel sangue e presentano una persistente instabilità del livello glicemico del sangue, passando da condizioni di iperglicemia ad ipoglicemia.

Trattandosi di una patologia cronica, il soggetto malato di diabete deve “combattere” per tutta la vita con questa malattia metabolica che richiede l’osservanza di un piano dietetico ed alimentare ad hoc.

Questa guida si propone di analizzare in dettaglio quali sono le regole da seguire tassativamente se si è affetti da diabete.

È assolutamente importante seguire un regime alimentare controllato e sano che aiuti a mantenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue, mediante un corretto e variegato apporto alimentare di tutti i macronutrienti necessari alla salute dell’organismo.

La dieta per il diabetico: consigli utili

Il soggetto affetto dalla patologia del diabete mellito deve osservare durante il corso di tutta la sua vita un regime alimentare che non ecceda le sue reali necessità.

Il consiglio di ogni nutrizionista è quello di raggiungere e mantenere il peso forma ideale con una dieta che sia quanto più appropriata per evitare o minimizzare le fluttuazioni della glicemia.

Occorre studiare un piano alimentare che sia variegato, completo e che fornisca un apporto energetico personalizzato al diabetico e debba essere associato all’esercizio fisico quotidiano.

Diverse ricerche scientifiche hanno validato la tesi che per migliorare i risultati auspicati è necessario riuscire a perdere e a mantenere sotto controllo il peso forma al fine ultimo di ottenere significativi miglioramenti nel controllo della glicemia, oltre a prevenire la comparsa delle patologie cardio-vascolari (infarti, ictus, etc.).

Una volta ingerito un alimento contenente gli zuccheri semplici o complessi per essere assorbiti dall’intestino del soggetto diabetico devono essere demoliti fino alla struttura più semplice del glucosio.

Il soggetto diabetico deve escludere gli zuccheri semplici e devono essere privilegiati gli alimenti contenenti carboidrati complessi (pasta, pane e affini), meglio ancora se da fonti integrali (ricchi di fibra alimentare) per ridurre la velocità di assorbimento.

È consigliabile il consumo di ortaggi, frutta ed alimenti integrali: si tratta di alimenti che aiutano a rallentare nell’intestino la velocità di assorbimento dei carboidrati.

Inoltre, privilegiare una dieta a base di verdura e alimenti ricchi di fibre aiuta a limitare la quantità di grassi che passano nel sangue.

Per quanto concerne il consumo di protidi di origine animale e vegetale devono costituire circa il 15-20% del fabbisogno calorico quotidiano, avendo cura di assumere soprattutto le proteine da fonti vegetali (legumi).

È importante limitare l’assunzione di grassi saturi (contenuti nel formaggio, latte intero e carni ricche di lipidi) a favore del consumo di grassi mono e polinsaturi (olio extravergine d’oliva, acidi grassi omega-3 da pesci azzurri).

Un piano alimentare salutare ricco di cereali integrali, frutta fresca e verdure e proteine ​​magre è quello più indicato e suggerito dai nutrizionisti.

Dieta per il diabetico: Lista cibi consigliati

Tra i migliori alimenti che i diabetici devono privilegiare frutta e verdura fresca: frutti rossi, ciliegie, fragole, arance, mele e pere; zucchini, insalata verde, cetrioli, carote, finocchi crudi, pomodori, spinaci, carciofi, zucca.

Tra i pesci consigliati: orata, merluzzo, nasello, sogliola, tonno fresco, acciughe, trota, polpo, pesce azzurro; carni bianche iperproteiche (pollo, tacchino, suino) e carni rosse (vitello, manzo e vitellone).

Acqua, thè verde, cacao fondente, limone e olio extra vergine d’oliva.

Non è necessaria una particolare limitazione del sale, se non in presenza di ipertensione; sono consigliate tutte le spezie quali pepe, paprika, peperoncino, noce moscata, zafferano, cannella, zenzero, timo, maggiorana, rosmarino, salvia, basilico, menta, alloro.

Dieta del diabetico: alimenti sconsigliati

Tra gli alimenti “bollino rosso” da evitare per il diabetico: zucchero bianco e zucchero di canna, fruttosio per dolcificare le bevande, miele, caramelle, cola, sciroppi, glucosio, torte, pasticcini, biscotti, frollini, gelatine, budini; maionese, ketchup; burro, lardo, margarine e alcool.

La dieta del diabetico: Metodi di cottura e piatti consigliati

Il diabetico deve cuocere i cibi osservando i seguenti metodi di cottura: ai ferri, alla griglia, in forno, a vapore, a bagnomaria ed al cartoccio. Meglio evitare i fritti e gli oli cotti; per quanto concerne le verdure e i legumi è buon consiglio lessarli in pentola in pochissima acqua onde evitare che si disperdano le vitamine e i sali minerali.

Tra i migliori piatti consigliati per un soggetto malato di diabete: arrosti carne di vitello o di pollo o tacchino con arance amare e pinoli, filetto al pepe verde o rosa, hamburger di quinoa, insalata di pollo con lattuga, pomodori e carote, spezzatino di tacchino con zucchine, involtini di pollo con radicchio rosso, pesce al sale, petto di pollo al curry, polpettine vegetariane con verdure, bistecca alla fiorentina, salmone al forno con arance, pesce spada alla griglia con pomodorini, frittata alle zucchine, torta di verdura con farina di mais, caponata, petto di pollo ai peperoni, carpaccio di polpo, erbazzone vegano.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui