Piperina e curcuma per dimagrire: proprietà, benefici, usi

0

Cos’è la Piperina? Cos’è la Curcuma? La Piperina fa dimagrire? La Curcuma fa dimagrire? Quali sono le proprietà della piperina? E le proprietà della Curcuma? Quali sono i benefici della Curcuma? E i benefici della Piperina? Come usare la Piperina in cucina? Come usare la Curcuma? La Piperina fa dimagrire? La Curcuma fa dimagrire?

In questo articolo risponderemo a queste ed altre domande relative a queste due importanti sostanze per il nostro benessere.
⇒CLICCA QUI: PROMO PIPERINA E CURCUMA IN OFFERTA!

Piperina cos’è


Cos’è la Piperina? È probabile che tu abbia del pepe nero da qualche parte nella tua casa. Mentre questo ingrediente di cucina comune può certamente speziare un pasto, contiene anche qualcosa che a volte può essere utile per la vostra salute. Quel nutriente è chiamato piperina. Più spesso è indicato come Bioperine. Per quelli confusi sulle differenze tra Piperine e Bioperine, basta sapere che Bioperine è il nome commerciale di Piperine, quindi i due termini sono spesso intercambiabili.

La Piperina, insieme al suo isomer chavicine, è l‘alcaloide responsabile della pungenza del pepe nero e del pepe lungo. È stato usato in alcune forme di medicina tradizionale.

La piperina è estratta dal pepe nero con diclorometano. Gli idrotropi acquosi possono essere utilizzati nell’estrazione per ottenere un alto rendimento e selettività. La quantità di piperina varia dall’1-2% nel peperone lungo, al 5-10% nel pepe bianco e nero commerciali.

Inoltre, può essere preparato trattando il residuo esente da solvente da un estratto alcolico di pepe nero, con una soluzione di idrossido di potassio per rimuovere la resina (detta contenere la chavicina, un isomero di piperina) e la soluzione del residuo insolubile lavato in alcool caldo, da cui l’alcaloide cristallizza per raffreddamento.

La piperina produce i sali solo con acidi forti. Il platinicloruro B4 · H2PtCl6 forma aghi rosso-arancio (“B” indica una mole di base alcaloide in questa e nelle seguenti formule). Lo iodio in ioduro di potassio aggiunto a una soluzione alcolica della base in presenza di un po ‘di acido cloridrico dà un caratteristico periodo, B2 · HI · I2, cristallizzante in aghi blu acciaio, punto di fusione 145 ° C.

Piperina origini

Piperina fu scoperta nel 1819 da Hans Christian Ørsted, che la isolò dai frutti del Piper nigrum, la fonte vegetale del pepe bianco e nero. La piperina è stata trovata anche nei Piper longum e Piper officinarum (Miq.) C. DC. (= Piper retrofractum Vahl), due specie chiamate “pepe lungo”.

Un componente della pungenza da parte della piperina deriva dall’attivazione dei canali di ione TRPV sensibili al calore e all’acidità, TRPV1 e TRPA1, sui nocicettori, le cellule nervose sensibili al dolore. Piperine è in fase di ricerca preliminare per il suo potenziale effetto di influenzare la biodisponibilità di altri composti negli alimenti e negli integratori alimentari, come un possibile effetto sulla biodisponibilità della curcumina.

Piperina benefici

Quali sono i benefici della Piperina? La Piperina è, come detto, il principio attivo del pepe nero che contribuisce a quella spezia unica che hai gusto. Il pepe nero è stato a lungo considerato benefico per la salute nel corso della storia. I medici anche nei tempi antichi lo raccomandavano spesso per alleviare i dolori allo stomaco. Ora con l’aiuto della scienza moderna e della ricerca clinica, vengono scoperti ulteriori benefici di Piperine.

⇒CLICCA QUI: PROMO PIPERINA E CURCUMA IN OFFERTA!

Qui ci sono solo alcuni di quei benefici che possono aiutarti a sentirti meglio:

Assorbimento di sostanze nutritive

Tra i molti benefici offerti della Piperina, quello di cui si parla maggiormente è la sua capacità di aumentare il livello di assorbimento dei nutrienti all’interno del corpo. A volte indicato come “bioenhancement”, questa capacità significa che si ottiene di più dalle altre sostanze nutritive che si consumano. Con molti nutrienti, come la curcuma e la curcumina, assorbi solo una frazione di ciò che ingerisci. Se combinato con Piperine, tuttavia, è possibile assimilare molte più sostanze nutritive. Questo può essere applicato anche a nutrienti come vitamina A, vitamina C, selenio, vitamina B6, beta-carotene e altro.

Metabolismo migliorato

Un modo in cui la bioperina aumenta l’assorbimento dei nutrienti aumentando il metabolismo migliorando la termogenesi. Questo processo essenzialmente abbatte le cellule adipose e aumenta la temperatura interna. Ciò significa che la bioperina può essere utilizzata per aiutare le persone a regolare il loro peso. Mentre l’effetto complessivo di questa abilità è lieve, quando combinato con un piano di perdita di peso più completo, può avere un impatto notevole.

Dopamina e serotonina ridotta

È possibile che la piperina possa anche aiutare a migliorare i livelli di dopamina e serotonina. Il nutriente lavora a stretto contatto con queste sostanze chimiche, aumentandone i livelli. Questo può avere la capacità di aiutare le persone ad avere sentimenti più positivi, in parte perché sono coinvolti con persone gratificanti con questi sentimenti.

Memoria migliorata

Come accennato sopra, Piperine può migliorare la neurotrasmissione di alcune sostanze chimiche. Due di questi prodotti chimici – serotonina e beta-endorfina – svolgono un ruolo importante nella memoria. Con una maggiore presenza di queste sostanze chimiche nel loro corpo, è possibile che le persone possano migliorare la loro memoria in generale, il che è qualcosa a cui molte persone stanno cercando di invecchiare.

Sistema immunitario migliorato

Un sistema immunitario malfunzionante a volte può reagire in modo esagerato quando il corpo umano viene attaccato. La regolazione di questa reattività eccessivamente sensibile è necessaria per mantenere il sistema immunitario sotto controllo. È qui che entra in gioco la Bioperina.

Uno studio nel 2010 indica che rallentando il tempo di reazione dei linfociti, Piperina può ridurre l’infiammazione e indebolire alcune risposte del sistema immunitario.

Migliorare le abilità mentali

Oltre ad aiutare la memoria, Bioperine può anche potenziare alcune delle altre funzioni esecutive . Ciò potrebbe significare migliorare le tue capacità di attenzione e ragionamento, insieme alla tua motivazione generale. In altre parole, Bioperine potrebbe contribuire a migliorare la tua produzione complessiva e ad affinare le tue capacità mentali. Coloro che si sentono mentalmente pigri e privi di motivazione possono sentirsi stimolati con una quantità aggiuntiva di Bioperina. La sostanza nutritiva può anche svolgere un ruolo importante nella gestione dei livelli di stress, consentendo alle persone di rilassarsi man mano che diventano più produttive.

Uno dei grandi vantaggi di Piperine o Bioperine è la facilità con cui si può ottenere. Dal momento che Piperine è un estratto di pepe nero, tutto ciò che serve veramente è una breve guida al negozio di alimentari e al corridoio delle spezie per trovare quello che ti serve. Per coloro che potrebbero non voler aggiungere pepe nero ai loro pasti, sono disponibili altre opzioni che sono ancora facili da ottenere. Alcuni integratori alimentari, come Qualia, hanno capsule che contengono Piperine tra molte altre sostanze nutritive.

Se combinato con una dieta equilibrata e un regolare esercizio fisico, le persone sapranno che stanno facendo il possibile per curare bene il proprio corpo e vivere in modo sano.

Dolori articolari o muscolari

Sotto forma di creme, la piperina può essere utile contro i dolori articolari o muscolari, per sgonfiare le contusioni ma anche per il trattamento della vitiligine.

Tutti questi benefici erano già a conoscenza di cinesi e indiani. Nella medicina cinese ed indiana, infatti, la Piperina veniva utilizzata per trattare problemi digestivi (costipazione, diarrea, dispepsia), ma anche per il trattamento di dolori artritici, malattie cardiache, angina e gangrena.

Piperina, come usarla, funziona davvero?

Come usare la Piperina? La piperina, come abbiamo detto, è una componente del pepe, quindi vi basterà aggiungerne un pizzico ai vostri piatti per usufruire delle sue proprietà benefiche: non più di 5 mg al giorno. Altrimenti si può trovare in erboristeria sotto forma di integratori, ma è anche contenuta in alcune miscele di spezie per preparare tè o tisane.

In commercio è possibile trovare la piperina anche sottoforma di capsule:

⇒CLICCA QUI: PROMO PIPERINA E CURCUMA IN OFFERTA!

Piperina controindicazioni

Quali sono le controindicazioni della Piperina? La piperina, assunta tramite il consumo di pepe, non ha effetti indesiderati, a parte in caso di intolleranza: in cucina si utilizza infatti in minime quantità.

Riguardo gli integratori a base di piperina, non devono essere assunti per più di un mese, e devono essere sospesi per un lasso di tempo equivalente a quello dell’assunzione. Se ne sconsiglia l’uso in caso di gastrite, ulcera, emorroidi, ipertensione e reflusso gastroesofageo. Oltre che nei casi di gravidanza e allattamento.

La piperina è sconsigliata ai bambini. Comunque, è ovviamente sempre meglio consultare un medico.

Curcuma cos’è


Cos’è la Curcuma? La curcuma è un genere di circa 100 specie accettate nella famiglia delle Zingiberaceae che contiene specie come la curcuma e il Siam Tulip. Sono originari del Sud-est asiatico, della Cina meridionale, del subcontinente indiano, della Nuova Guinea e dell’Australia settentrionale. Alcune specie sono state naturalizzate in altre parti calde del mondo come l’Africa tropicale, l’America centrale, la Florida e varie isole del Pacifico, Oceano Indiano e Atlantico.

Il nome deriva dal kuṅkuma sanscrito, che si riferisce alla curcuma. La curcuma è stata usata in India fin dall’antichità come sostituto dello zafferano e di altri pigmenti giallastri.

Dall’assemblaggio del genere Curcuma di Linneo nel 1753 circa 130 specie sono state descritte finora. Alcune delle descrizioni delle specie sono prive di diagnosi latina o tipo esemplare, quindi la legittimità di molte specie non è chiara.

Curcuma benefici: aiuta a dimagrire?

Quali sono i benefici della Curcuma? La curcuma, più comunemente conosciuta come curcuma, può aiutare a trattare una varietà di disturbi diversi. I guaritori hanno usato l’erba per scopi medicinali per più di 4.000 anni.
⇒CLICCA QUI: PROMO PIPERINA E CURCUMA IN OFFERTA!

Nella medicina ayurvedica e tradizionale cinese, gli erboristi apprezzano Curcuma come un efficace agente antinfiammatorio e guaritore di ferite. Sebbene generalmente considerate sicure quando assunte come indicato, grandi dosi di curcuma possono causare mal di stomaco o, in rari casi, ulcere. Secondo il Medical Center dell’Università del Maryland, la quantità di curcuma trovata nel cibo è considerata sicura.

Le persone con diabete o calcoli biliari, le persone che assumono determinati farmaci da prescrizione e le donne incinte o che allattano, non devono assumere integratori di curcuma senza aver prima parlato con il proprio medico.

Ecco i benefici della Curcuma:

Problemi digestivi

La curcumina stimola la produzione di bile nella cistifellea, che può aiutare a migliorare la digestione. La German Commission E, il corpo di esperti che determina quali erbe prescrivere in sicurezza nel paese, sostiene la curcuma per il trattamento di una varietà di problemi digestivi tra cui indigestione, gonfiore, gas e dispepsia. L’erba può anche giovare a chi soffre di condizioni infiammatorie come la colite ulcerosa.

Uno studio pubblicato nel 2006 su “Clinical Gastroenterology and Hepatology” ha esaminato pazienti la cui colite ulcerosa era in remissione. I pazienti che assumevano integratori giornalieri di curcuma presentavano un tasso di recidiva molto più basso rispetto ai pazienti che assumevano un placebo per un periodo di sei mesi.

Artrosi

La curcuma può fornire alcuni benefici a chi soffre di artrosi a causa della sua capacità di ridurre l’infiammazione. In India, i guaritori hanno usato l’erba per migliaia di anni per curare e prevenire condizioni infiammatorie come l’artrite. Uno studio pubblicato nel 2009 sul “Journal of Alternative and Complementary Medicine” ha esaminato i pazienti con artrite del ginocchio prendendo l’estratto di Curcuma domestica o l’ibuprofene al giorno per sei settimane.

Alla fine dello studio, i ricercatori hanno scoperto che Curcuma domestica ha funzionato altrettanto bene dell’ibuprofene per ridurre il dolore causato dall’artrite al ginocchio senza effetti collaterali negativi.

Cancro

Anche se la ricerca è ancora preliminare, la curcuma può aiutare a prevenire, controllare o persino uccidere diversi tipi di cancro tra cui seno, colon e prostata. Uno studio pubblicato nel 2001 sulla rivista scientifica “The Prostate” ha scoperto che la curcumina inibisce significativamente la crescita del cancro alla prostata e ne limita la diffusione. Sebbene siano necessari ulteriori studi sull’uomo prima che i medici possano raccomandare la curcuma, la sostanza sembra avere un forte potenziale per combattere molti diversi tipi di cancro.

Il centro medico dell’Università del Maryland spiega che l’erba può funzionare fermando la crescita dei vasi sanguigni che forniscono crescite cancerose, e i suoi effetti preventivi possono derivare dalla sua attività antiossidante, che protegge le cellule dal danno.

Altri benefici

Erboristi e medici usano la curcuma per curare ulcere dello stomaco, diabete, infezioni batteriche e virali, uveite e aterosclerosi, anche se la ricerca scientifica ha appena iniziato a esaminare l’efficacia dell’erba nel trattamento di questi disturbi. Alcuni degli usi tradizionali della curcuma, sebbene clinicamente non provati, comprendono il trattamento dell’eczema, l’endometriosi, la tendinite, la borsite, la sindrome del tunnel carpale, la cataratta, la cirrosi epatica, i calcoli biliari, l’alitosi, la malattia parodontale, le malattie cardiache e l’AIDS.

Curcuma controindicazioni

Quali sono le controindicazioni della Curcuma? Nella maggior parte dei casi, l’assunzione di curcuma non comporta rischi o effetti collaterali. Come ogni cosa, però, ci sono dei casi particolari.

Chi soffre di occlusione delle vie biliari dovrebbe assumerla solo dopo un consulto con il medico. Chi soffre di danni alla cistifellea dovrebbe, invece, evitarla del tutto. L’effetto anticoagulante ne sconsiglia l’assunzione a chi soffre di tali disturbi legati alla coagulazione del sangue. Le donne in gravidanza e durante l’allattamento farebbero meglio ad evitarla. Un dosaggio eccessivo può portare a problematiche gastriche.

In generale, una dose eccessiva può comportare diarrea e nausea.

Piperina e Curcuma: dove acquistare


In commercio ci sono molti prodotti a base di piperina e curcuma e quindi si possono trovare sia online che nelle erboristerie. Ordinando dai siti ufficiali è possibile risparmiare un bel po’, spesso le promozioni sono continue e ad esempio viene offerto il 2×1, ovvero 2 scatole di prodotto al prezzo di uno.

Ad esempio uno dei prodotti più famosi può essere acquistato pagando alla consegna con spedizione gratuita. Compila il modulo qui sotto per ricevere senza spese il miglior integratore a base di piperina e curcuma. Il pagamento avviene alla consegna:

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui