Haloterapia: cos’è e i benefici per la salute

Cos’è l’haloterapia? Quali sono i suoi benefici per la salute? Oggi vediamo come funziona l’universo dell’haloterapia e perché dovresti farci un pensiero.

Cos’è l’haloterapia?

Si tratta di una terapia che permette di sfruttare i benefici del sale. Per ottenere questi benefici, si utilizzano le grotte del sale, ovvero delle grotte, che possono essere artificiali o naturali, dove il sale è molto diffuso.

Restare per un po’ di tempo in questi ambienti porta importanti benefici per la salute. Per esempio, chi soffre di problemi respiratori trova in questi ambienti un nuovo respiro, più leggero, oltre ad aumentare gli effetti positivi per chi convive con: asma, allergie, sinusiti, ecc.

Dove nasce questa tecnica?

Questa tecnica per migliorare la salute ha origini antichissime, proprio perché si potevano usare all’epoca le grotte del sale naturali. Questa tecnica, ora, non è necessaria farla “sul posto”, anche se qui i benefici aumentano. Attraverso l’aerosol, si possono inalare anche il sale micronizzato, naturalmente previo consiglio del medico.

Nelle grotte del sale, si crea anche artificialmente il microclima giusto, per evitare che l’elevata concentrazione causi danni alla salute. Le sessioni variano dai 25 minuti per i bambini ai 45 per gli adulti, ma tutto dipende anche dalla costituzione della persona.

Le strutture sono ben attrezzate, proprio per aumentare i benefici e ridurre gli eventuali effetti collaterali. In ogni caso, il microclima interno è piacevole (temperatura tra i 20 ai 25 gradi, ben inferiore a quelli di una sauna) e consente anche un benefico relax, oltre ai benefici per i polmoni.

Al massimo, una persona può fare 4-5 sedute, ovviamente non una dietro l’altra.

Pro e contro dell’haloterapia

Questa tecnica non ha effetti collaterali particolari. Chi, però, soffre di: ipertensione, alcol, problemi gravissimi alle vie respiratorie o insufficienza cardiaca, dovrebbe evitare. Chi non è abituato, potrebbe sentire bruciore agli occhi, ma si tratta di un sintomo passeggero.

Tra i contro, c’è il fatto che bisogna recarsi sul posto. In più, questa terapia va ad aumentare gli effetti di una terapia farmacologica, ma non la sostituisce del tutto.

Tra i vantaggi, invece, si sente un sostanziale miglioramento per chi soffre di: rinite, influenza, allergia, tosse, tonsillite, bronchite, fibrosi cistica e persino infezioni delle orecchie.

In questo modo, una terapia naturale basata sul sale riesce ad avere un’azione anti-infiammatoria contro malattie comuni, oltre a essere un toccasana per chi soffre di malattie della pelle e non solo.

Anche se non risolutiva, l’haloterapia è una buona soluzione per chi cerca una vacanza di benessere, per migliorare un quadro di salute generale. Così come l’aria di mare fa bene, anche le grotte del sale possono essere un toccasana naturale da provare.

Come si svolge una seduta di haloterapia

Una seduta di haloterapia si svolge in maniera molto semplice. In un ambiente controllato, ci sono delle poltrone dove sedersi. L’ambiente ha un’umidità del 40% o, al massimo, del 60%.

A quel punto, si crea un’atmosfera rilassante, dove si può conversare, ma anche assaporare il silenzio di questo ambiente unico. Questo tempo da dedicare solo a sé è variabile, ma i benefici si presentano anche dopo molto tempo. Vale quindi assolutamente la pena provare questa terapia naturale!

Copy su benessere e bellezza, fa della scrittura un'arte per te.